Nei bambini, le capacità visive si perfezionano in modo graduale durante lo sviluppo. Con il variare dell’età, infatti, la visione subisce delle modifiche che vanno tenute sotto osservazione: la crescita dell’acutezza visiva, la stabilità della visione binoculare, la visione dei colori, la precisione dei movimenti degli occhi.

La figura di riferimento

In OptoVision hai a tua disposizione un ottico, un optometrista, un osteopata e una logopedista.

I bambini imparano (soprattutto) guardando

È molto importante che il bambino possieda buone abilità visive poiché due terzi delle informazioni che il cervello usa arrivano dagli occhi. Generalmente le richieste per verificare il sospetto di problemi visivi avvengono da parte delle scuole o delle famiglie che notano un comportamento anomalo visivo del bambino.

Qualche semplice regola

Esistono alcune regole semplici ma tuttavia efficaci per prevenire problemi visivi: tenere una distanza corretta dalla televisione, studiare tenendo il quaderno con la giusta inclinazione e illuminando il foglio se necessario, a scuola stare seduti con una corretta postura del capo e impugnare la penna in modo da non nascondere quello che si scrive, durante lo sport portale lenti a contatto se necessario, proteggersi con occhiali da sole.

Esami specifici per i bambini

Nel nostro laboratorio eseguiamo esami specifici per controllare le abilità visive del bambino, proponendo se necessario le soluzioni più adatte per correggere i difetti visivi, con occhiali o lenti a contatto.
Il dottor Francesco Fanottoli, optometrista, psicologo e nostro direttore scientifico, esegue test specifici per i bambini, per valutarne l’integrità visiva, l’efficienza della visione secondo i criteri dell’Associazione Italiana Dislessia.

 

Scopri di più sulla dislessia: guarda questo video su dislessia.tv

dislessia