Training visivo

Il training visivo rappresenta una parte essenziale ed integrante della pratica optometrica. Chiamato anche terapia visiva il visual training rappresenta un approccio clinico per correggere e migliorare gli effetti dei disturbi della motilità oculare, delle disfunzioni binoculari, dei disturbi di focalizzazione e dei disturbi percettivi di elaborazione dell’informazione. Fondamentale è l’ultilizzo del visual training nell’attività sportiva per migliorare e potenziare le abilità visuo-motorie in alcuni sport. Infatti il programma di sport vision viene individualizzato per le specifiche necessità degli atleti e degli sportivi. Nel gioco del basket, per esempio, la coordinazione oculo-manuale e l’integrazione centrale e periferica sono abilità visive fondamentali per gestire il rimbalzo della palla e allo stesso tempo percepire la disposizione dei compagni e degli avversari nello spazio attorno a se stessi

Il visual training tipicamente include una serie di trattamenti durante i quali il paziente, sotto la supervisione dell’optometrista, svolge una serie di attività pianificate con cura per migliorare il problema visivo.

Le procedure specifiche e la strumentazione utilizzata sono determinate dalla natura e dalla severità della condizione diagnostica. Il visual training non è affrontato semplicemente per rafforzare i muscoli dell’occhio ma piuttosto per trattare deficit funzionali in maniera tale che il paziente ottenga un efficienza ed un comfort ottimale. Le differenti procedure utilizzate ed i vari tipi di strumentazioni dipendono dalla natura della disfunzione visiva e dalla valutazione clinica dell’optometrista.